La luce dovrà essere diretta, luminosa tanto non da sfalsare i colori dei cibi ma non tanto forte da stancare gli occhi. Ricorda che apparecchiare la tavola è un’arte, impara a scegliere gli elementi che la compongono. Scegli i giusti piatti, abbina i colori della tovaglia con l’ambiente circostante, scegli i giusti sotto piatti. A proposito...hai visto gli esclusivi sottopiatti della Balon Lamps? Clicca QUI per vederli! La scelta dovrà ricadere su quei lampadari che offrono una luce diretta, lo stile sarà conseguenza dei tuoi gusti. Quindi potrai scegliere lampadari moderni , in acciaio o materiali tecnologici , oppure rimanere sul classico scegliendo dei lampadari a bracci tenendo sempre presente che dovranno essere equipaggiati con le giuste lampadine. Non dimenticare che se avrai bisogno di aiuto, potrai posizionare delle luci di supporto a terra, per illuminare quelle parti della stanza che risultano bui e che, al contempo diminuiranno il contrasto nella stanza aumentando la luminosità sulla tavola.

La scelta delle luci d’accento , posizionate astutamente sugli arredi come tavolini, scrittoi ecc, contribuiranno all’illuminazione generale e allo stile della stanza.

Le lampade da tavolo Edison e Pedone della Balon Lamps sono state pensate proprio per questo motivo. Clicca QUI per vederle.

Se volessi illuminare una cucina? Quale lampadario è più adatto in questo ambiente? Se pensiamo alla cucina probabilmente ci verrà in mente qualche plafoniera triste, le luci soffuse e peggio, il neon che con la sua lunghezza d’onda vira e spegne tutti i colori e raffredda l’aspetto delle vivande. Segui il prossimo articolo: Come scegliere il lampadario per la cucina